Campagne di Sola Chiamata Google Ads: Guida Aggiornata Step by Step

Attraverso questa guida – corredata come sempre da video – ti guido passo passo nella creazione delle campagne di sola chiamata Google Ads (ex Google AdWords).

Questo genere di campagne hanno lo scopo di farti direttamente chiamare da potenziali clienti.
Il clic dell’utente sul tuo annuncio non lo farà atterrare sul tuo sito, bensì farà partire direttamente una telefonata.
Ne consegue che stiamo parlando di campagne rivolte unicamente a dispositivi mobili e particolarmente utile per chi eroga servizi personalizzati, magari su appuntamento, o che vende prodotti molto costosi che necessitano di un lungo processo decisionale da parte del compratore.

Detto questo, procediamo. (sentiti comunque libera/o di dare un’occhiata anche alle annotazioni ufficiali di Google)

Campagne di Sola Chiamata Google Ads: Il Video

Creare una Campagna di Sola Chiamata

Settare una campagna di questo tipo non è molto diverso rispetto creare una classica campagna testuale nella rete di ricerca.
Tuttavia, a prima vista potrebbe generare confusione.
Ecco perché i prossimi punti saranno molto schematici, letteralmente step by step.
Inoltre, bisogna dividere questa guida in due fasi:

  • Impostare la Conversione per la Campagna di Sola Chiamata
  • Creare Effettivamente la Campagna di Sola Chiamata

Impostare la Conversione per le Campagne di Sola Chiamata

  • Apri il tuo account Google Ads.
  • Fai clic sul link “Strumenti e impostazioni” nella barra in alto.
  • Fai clic su “Conversioni” dal menu a discesa.
  • Fare clic sul segno più blu (+) per creare una nuova azione di conversione.
  • Fai clic sull’opzione “Telefonate”

Immagine rappresentativa della schermata in cui scegliere le conversioni quando si deve operare con le campagne di sola chiamata di Google Ads

6. Fai clic sull’opzione “Chiamate da annunci che utilizzano le estensioni di chiamata o annunci di sola chiamata ” e vai al passaggio successivo

Altra immagine dimostrativa del sesto punto dell'articolo intitolato "Campagne di Sola Chiamata Google Ads: Guida Aggiornata Step by Step"

  • Trattandosi di una campagna di chiamata, la categoria sarà “Contatto”
  • Dai un nome alla conversione
  • Assegna un valore alla conversione, ovvero inserisci in euro (o qualsiasi altra valuta) quanto ritieni valga la ricezione di una telefonata (vedi paragrafo sottostante)
  • Impostare il conteggio su “Uno” per contare ogni conversione di chiamata
  • Scegli una durata minima della chiamata affinché sia considerabile come conversione
  • Scegli “Sì” da includere nelle conversioni quando pubblichi le tue campagne Google Ads.
  • Selezionare “Crea e continua” per terminare il processo.

Schermata di Google Ads in cui ci sono tutte le impostazioni delle conversioni per le telefonate

Altra schermata presa dall'ex AdWords sulle conversioni di telefonata. Molto adatta all'articolo in analisi intitolato "Campagne di Sola Chiamata Google Ads: Guida Aggiornata Step by Step"

Creare Effettivamente una Campagna di Sola Chiamata

  • Torna alla schermata principale del tuo account Google Ads e da lì, sulla colonna a sinistra, seleziona “Campagne”
  • Nella nuova schermata, clicca sul simbolo + e seleziona “Nuova campagna”

Immagine della schermata di Google Ads in cui aggiungere una nuova campagna. Screenshot esplicativa per l'articolo intitolato "Campagne di Sola Chiamata Google Ads: Guida Aggiornata Step by Step"

  • Nella schermata successiva in cui scegliere l’obiettivo della chiamata, seleziona “Lead” (sinonimo di contatti) e poi “Continua”
  • Procedi come il solito per quanto riguarda tutto il resto, ovvero titoli, descrizioni ecc
    Mi raccomando, non dimenticare le estensioni!
    Una persona potrebbe vedere l’annuncio e decidere di non chiamarti, preferendo venirti direttamente a trovare in sede grazie all’estensione di ubicazione.

Screenshot che mostra il momento di scelta dell'obiettivo, in questo caso lead, durante la creazione di una campagna di sole chiamate

Quale Valore Assegnare alla Conversione nelle Campagne di Sola Chiamata di Google Ads?

Quando lavori sulla conversione – prima cioè di procedere con la creazione della campagna vera e propria – devi darti una risposta a questa domanda.
Se ti è più facile, puoi domandarti “quanto posso ricavare da una chiamata ricevuta?”
Beh, se vendi il tuo servizio a 1000 e se chiudessi ogni chiamata ricevuta con una vendita, ogni chiamata ricevuta varrebbe 1000 euro pieni.
Ovvero, la tua conversione in Google Ads ( = chiamata ricevuta) varrebbe 1000 euro.
Ma sappiamo entrambi che i contratti non si chiudono sempre così facilmente…!
Supponiamo allora che al mese mediamente tu riceva 50 telefonate da potenziali clienti e che da quelle 50 chiamate tu riesca – sempre mediamente – a chiudere il 10% di contratti.
Ovvero 5 contratti.
5 contratti chiusi su 50 telefonate.
Ricordiamoci che per ogni contratto chiuso porti a casa 1000 euro.
Dunque 5000 euro al mese derivanti da 50 chiamate ricevute al mese.
Ebbene, se fai 5000 euro/50 chiamate, scoprirai che il valore di ogni chiamata ricevuta è di 100 euro.
Di conseguenza, la tua conversione in Google Ads (= chiamata ricevuta) varrebbe 100 euro.

Ora, qui dipende da quanto sei brava/o a tenere sotto controllo la situazione.
Conosci i tuoi numeri? Sai cioè quante chiamate ricevi, se ne ricevi? Sai con quale percentuale queste chiamate si tramutano in vendite effettive?
In questo caso, ti consiglio di assegnare quel determinato valore alla conversione della tua campagna di sola chiamata in costruzione.
Non hai mai tenuto bene traccia di questi dati? O magari non ricevi mai chiamate e sei qui proprio per provare a spingere su questo fronte?
Poco male, in questo per il momento non inserire alcun valore di conversione: lo farai eventualmente in futuro dopo aver sperimentato e toccato con mano direttamente il magico percorso Google Ads => Chiamata in ricezione => Vendita 😄

Spero davvero che queste informazioni ti siano di aiuto.
Per qualsiasi osservazione o domanda, come sempre, ti invito a usare l’apposita area commenti qui sotto.
Alla prossima!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *