Hai Davvero Bisogno di un Consulente Google Ads?

Se la tua è una piccola impresa che cerca di determinare al meglio dove investire, puoi porti queste poche domande per determinare se hai bisogno di un consulente Google Ads o se puoi provare a gestire la piattaforma da solo.

Quanto frequentemente entri dentro Google Ads?

La questione in realtà è semplice: che tu decida o meno di assumere un consulente Google Ads oppure no, QUALCUNO DEVE FARLO.
Alcuni imprenditori dicono di acceder al proprio account Google Ads a malapena ogni trimestre.§
Alcuni dicono che non lo controllano da sei mesi.
Ebbene, questo non è sufficiente per massimizzare i risultati, soprattutto con i nuovi account.

Per i nuovi account cliente che gestisco, personalmente controllo l’andamento quotidianamente!

Dunque se non puoi accedere a Google Ads con una certa frequenza, ti consiglio caldamente di trovare un consulente Google ads in modo che la piattaforma vega monitorata frequentemente
Puoi scegliere di farlo internamente assegnando l’incarico a qualcuno alla tua azienda, magari dopo averlo formato, oppure puoi rivolgerti a un consulente esterno.

Commetti errori comuni all’intenro di Google Ads?

La cattiva gestione del tuo account ti costa denaro e pagare un consulente Google Ads esperto per gestire il tuo account potrebbe farti risparmiare più di quanto ti costi il servizio.
Qui di seguito ti propongo una rapida lista di ALCUNI degli errori più comuni che vengano commessi da imprendiotori (o propri dipendenti non specializzati) quando provano ad arrangiarsi con l’ex AdWords.

Non lavorare con le parole a corrispondenza inversa

Dette anche “negative keywords”, sono parole che puoi aggiungere alle campagne che NON attiveranno il tuo annuncio. Non monitorare frequentemente i termini di ricerca per aggiungere parole chiave a corrispondenza inversa potrebbe portare a sprecare denaro in ricerche non pertinenti.
E questo implica automaticamente meno budget per le parole chiave davvero efficaci!

Non gestire bene i vari tipi di offerta

Ho giàà parlato delle strategie di offerta nel mio blog.
Qui ad esempio trovi un approfondimento intitolato “Massimizza i click vs massimizza la conversioni“.
Se non hai piena familiarità con i diversi tipi di strategie di offerta, questo è un indizio del fatto che hai bisogno di aiuto per la gestione dei tuoi annunci Google.

Non controllare bene i consigli forniti dalla piattaforma

Questo è facile ma spesso trascurato. Dovresti accedere frequentemente per vedere questi consigli. Potresti perdere alcune facili ottimizzazioni per il tuo account.
MA ATTENZIONE!
Alcuni consigli sembrano quasi fatti appositamente per spingere gli inserzionisti a spendere di più, senza curarsi troppo dei risultati.
Dunque sarebbe compito tuo distinguere tra consigli azzeccati e consigli fanfaroni.
Ne sei in grado?
Se la risposta è no, dovresti delegare.

Sei costantemente aggiornato sulle novità di Google Ads?

Grazie a qualche guida o ora di formazione potresti avere l’impressione che Google Ads non sia poi così complicato.
Ma la verità è che diventa sempre più complesso mano a mano che passano gli anni: se accedi alla piattaforma di rado, è molto difficile stare al passo con le modifiche.

E se non approfitti delle nuove funzioni offerte da Google Ads, potrebbero farlo i tuoi concorrenti, il che ti metterà in una situazione di enorme svantaggio!

Se non hai tempo per tenere il passo e approfondire le nuove funzioni che Google Ads ha da offrire, dovresti prendere in considerazione qualcuno che lo faccia per te.

Stai spendendo molto su Google Ads?

Se la risposta è affermativa, allora a maggior ragione dovresti passare il lavoro a un professionista che si dedichi solo a questo.
Se non stai spendendo molto, allora potresti provare a procedere in autonomia ma sempre facendo molta attenzione.

Ci sono delle alternative alla delega?

Le campagne cosiddette “intelligenti” rappresentano un approccio semplificato che ti consente di fornire a Google tutti i dettagli della tua attività e dare a Google stesso la possibilità di organizzare i tuoi annunci.

Alcuni potrebbero pensare di non aver bisogno di un gestore perché possono utilizzare queste campagne intelligenti, il che avrebbe anche il suo senso, ma la mancanza di controllo su un account potrebbe portare a una spesa eccessiva o a una spesa per parole chiave non realmente pertinenti per la tua attività.

Se non mi credi, leggi questo mio approfondimento sul tema e tienti pronto a contattare un professionista vero!

Spero di averti fornito una panoramica degna di tal nome.
Se hai qualche domanda, utilizza pure l’apposti commenti qui sotto.
E se pensi sia arrivato di delegare…bè, contattami subito prima che lo faccia un tuo concorrente!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *